You are here: Home

DELICETO E ACCADIA BENEFICIARI DI FONDI PER INTERVENTI ANTINCENDIO – BOVINO ASSENTE

Published in News Tuesday, 19 March 2024 14:43

 

segnalarcelo è stato un nostro corrispondente che ci ha inviato questa nota:

Si è tenuto nella mattinata del 06 marzo, presso la sede Regionale della Protezione Civile a Modugno-Bari, l’incontro dedicato ai Comuni beneficiari dell’Avviso pubblico con finanziamenti a valere sull’Asse V del POC Puglia 2014-2020, Azione 5.2 “Interventi per la riduzione del rischio incendi e del rischio sismico” con un totale di risorse stanziate per € 2.705.000,00 da assegnare a n.13 Comuni appartenenti alla classe di “rischio alto” - n.20 Comuni di classe “rischio medio” e  n° 1 Comune di classe “rischio basso”. 

L’iniziativa rientra fra le attività che la Regione Puglia, anche per il tramite della Sezione Protezione Civile, promuove per la tutela del territorio e delle risorse naturali, così come per la salvaguardia delle persone e delle cose, di cui questi interventi dovranno essere realizzati entro dicembre 2024.

Il finanziamento consentirà ad alcuni Comuni pugliesi, di realizzare interventi finalizzati alla riduzione di perdita delle superfici boschive tramite l’impiego di sistemi di monitoraggio e di comunicazione, digitali e interoperabili (es. sensori, videocamere, droni, sistemi di telerilevamento, ecc..) tesi a favorire il coordinamento, operativo e precoce, all’interno del sistema di Protezione Civile regionale. L’obiettivo è quello di riuscire ad ottenere una “buona” gestione del patrimonio boschivo capace di incidere non solo nella lotta agli incendi boschivi, ma soprattutto nel migliorare la prevenzione per contrastare il rischio incendi di interfaccia urbano-rurale, che colpiscono direttamente abitazioni e beni del patrimonio pubblico e privato.

Questa la notizia…e di contro sorge una domanda: “Come mai il Comune di Bovino non risulta nell’elenco dei beneficiari?Perché non è stato preso in considerazione l’A.D. n. 540 del 23/12/2022 della Regione e l’Avviso pubblico del gennaio 2023 per la presentazione di istanze da parte dei Comuni, come partecipazione a questi interventi???  Nell’elenco “A” dell’A.D. n.12 pubblicato il 1° febbraio 2024, risultano beneficiari i nostri viciniori Comuni di Deliceto ed Accadia, ammessi al finanziamento di euro 75.000,00=

Quindi nel gennaio 2023 l’Amministrazione Comunale di Bovino, ha trascurato questa preziosa iniziativa finalizzata alla salvaguardia dei beni e dei cittadini, che vivono costantemente a diretto contatto con il pericolo d’incendi di INTERFACCIA, nell’area periferica del nostro paese. Ovvero qualche borioso amministratore locale, e relativo staff-supporto dirigenziale, non hanno ritenuto necessario prendere provvedimenti per la tutela della fascia periurbana, con abitazioni e aziende e strutture ricettive, circondate da vegetazione combustibile ad alto rischio incendio.

Da puntualizzare che non si può restare indifferenti al problema, visto che per i Sindaci resta un obbligo la pianificazione comunale di emergenza e l’aggiornamento periodico-triennale della perimetrazione relativa al rischio incendi interfaccia (art.10 L.R. n.38/2016).

Senza andare troppo indietro nel tempo, abbiamo il ricordo degli incendi in area Impisi-Aia pubblica-Fossa Larena-Masseria Pilato-Mure d’Acqua-Tiro a Segno-Montecastro…. e relativi danni alle abitazioni private. Basta guardarsi intorno e si può tracciare una mappa del rischio interfaccia, senza essere tecnici o professionisti di alto livello, per capire come e dove esiste questa minaccia e dover intervenire con la pianificazione e prevenzione.

Vabbè ci sentiamo al prossimo incendio….se ne parlerà, e poi tutti gli abili dello “scaricabarile” ci propineranno le promesse del “porvi rimedio”.

Last modified on Tuesday, 19 March 2024 20:50

I nostri contatti :)