You are here: HomeLibri e documenti bovinesiPolitica

Alexis Tsipras e il suo partito di sinistra anti-austerità Syriza hanno trionfato nelle decisive elezioni politiche in Grecia, a un soffio dalla maggioranza assoluta dei seggi (il conteggio ufficiale nella notte ne assegna 149 al suo partito, ma i definitivi si sapranno solo domani mattina). Un voto che potrebbe avere un effetto sismico sulle politiche economiche dell'Ue e persino sull'intero percorso europeo nei prossimi anni. "La Speranza ha vinto", ha scritto Syriza sul suo Twitter, cambiando lo slogan pre-elettorale "La Speranza arriva". In tarda serata, di fronte a una folla il delirio, uno Tsipras raggiante e determinato ha usato tutte le parole della sua vincente campagna elettorale, celebrando la vittoria collettiva dei greci. "Cittadini di Atene, la Grecia ha voltato pagina. Oggi il popolo greco ha fatto la storia. Facciamo tornare il sole sulla Grecia". "Oggi chiudiamo il circolo vizioso dell'austerità. E' tornata la speranza, la dignità, l'ottimismo", ha proseguito ringraziando le delegazioni di tutta Europa venite a sostenere i greci, tra cui una nutrita dall'Italia: "E' una cosa senza precedenti". "I greci hanno mostrato la strada del cambiamento all'Europa, una nuova Europa basata sulla solidarietà: la troika è una cosa del passato. Il voto contro l'austerità è stato forte e chiaro". Il nuovo governo greco, ha comunque assicurato, negozierà "una soluzione finanziaria giusta e vantaggiosa per tutte le parti", pronto "a collaborare con tutti gli amici europei" per far "tornare l'Europa nella stabilità e nella crescita". "Ma domani sarà il giorno della diligenza. Stasera è il momento della festa". Dal voto escono a pezzi le politiche del rigore, che hanno impoverito la Grecia più che creare sviluppo ed occupazione, volute dal governo del premier Antonis Samaras, con il sostegno del Pasok di Evangelos Venizelos. Entrambi pesantemente sconfitti, ora vedono ombre sul proprio futuro politico.

Il sostegno di Rifondazione Comunista alle Europee del 2014 si è più che consolidato negli ultimi mesi precedenti queste elezioni greche mentre  in queste ultime ore, a risultato ottenuto, assistiamo all' assalto alla diligenza di tanta sinistra italiana camuffata per salire sul carro!!

.....Hasta la vittoria.....

 

Stavolta, pare, l' informazione su come bisognerà differenziare l' Amministrazione Comunale è intenzionata a farla, ma ci son voluti mesi e mesi di sollecitazioni da parte dell' opposizione per giungere a questo e non proprio nel modo in cui si voleva, cominciando dalle scuole e, perchè no, porta a porta a spiegare le motivazioni di questa decisione. Ma spiegare ad un anziano , nel proprio domicilio del centro storico , che per una corretta raccolta d' ora in poi dovrà conferire i rifiuti            all' esterno di casa solo dalle 21 di sera e solo fino alle quattro di mattina, solo determinati rifiuti e solamente in determinati giorni,  si rischia grosso perchè le reazioni potrebbero essere veramente spiacevoli !! Quindi è meglio infilargli le istruzioni alla chetichella, mettere qualche manifesto e un gazebo  sotto il sole che spaccherà le pietre, mentre la stragrande maggioranza dei cittadini rinuncerà alla raccolta delle olive per imparare domenica prossima, finalmente, come e dove mettere i rifiuti, senza per nulla bestemmiare quei Santi tutti e quelle anime dei morti che ci accingiamo ad onorare con mesta spiritualità.

Intanto, il Comitato per il Centro Storico sta raccogliendo molte firme per chiedere all' Amministrazione Comunale un diverso modo di raccolta che non sia quello del porta-a-porta e dal suo blog, oggi dimostra quali siano le conseguenze a cui si andrà incontro con questa scelta che si sta imponendo e che ha dato solo risultati negativi in quelle zone in cui a Bovino è in atto da molti mesi:

Questo è l' avviso del Comune:

 

Alle ore 16,00 di Giovedì 31 p.v. si riunirà il Consiglio Comunale per discutere nove argomenti all' ordine del giorno:

SANT'AGATA DI PUGLIA CAMBIA COL VOTO

Saturday, 07 June 2014 06:27

Novità dalle elezioni comunali di Sant' Agata di Puglia. Il periodico "Elce" riporta così il risultato elettorale:

Il periodico "ELCE" riporta i risultati delle elezioni comunali di Deliceto con un' ampia pagina che fotografa la nuova situazione e la squadra che governerà il paese per i prossimi cinque anni:

 

ELEZIONI: COM' E' ANDATA A BOVINO

Monday, 26 May 2014 10:12

PD ( %= 42,88) e TSIPRAS (5,45 %), superano la media nazionale con questi risultati finali:

CON ALEXIS TSIPRAS

 

 

L' elenco degli scrutatori prescelti dalla  Commissione Elettorale assegnati ai cinque seggi in cui si voterà il prossimo 25 Maggio per il nuovo Presidente e del nuovo Consiglio Europeo:

Sono state consegnate le firme apposte dai cittadini sui primi sei fogli di raccolta svolta in meno di 15 giorni, al fine di sensibilizzare gli Amministratori al ricalcolo dei conteggi Tares 2013. La petizione  iniziata circa due settimane fa, continuerà nei prossimi giorni e si spera nell' accoglimento.

--- -Ogni promessa è un debito --– A scuola non andiamo se una sedia non abbiamo---

Sono queste le frasi scritte dagli studenti che, evidentemente , sono stati delusi dalle promesse fatte  fin dal mese di Novembre 2013 da Sindaco e Assessore alla cultura del Comune di Bovino , dopo aver dato quale sede del Liceo i locali dell’ ex-carcere mandamentale di Bovino.

La notizia fece scalpore (clicca qui) e si rimediò promettendo un immediato trasferimento in sede più idonea ma, come si dice “…passata la festa, gabbato il Santo !!”, l’ anno scolastico sta per finire e gli studenti  non hanno visto i frutti di quelle promesse. Oggi una delegazione è stata ricevuta nel Gabinetto del Sindaco dopo aver  scritto a caratteri cubitali il senso della loro indignazione !!:

 

I nostri contatti :)