You are here: HomePROVERBI-SCIOGLILINGUA
PROVERBI-SCIOGLILINGUA

PROVERBI-SCIOGLILINGUA (9)

Molti di questi proverbi bovinesi sono tratti dalla raccolta " Proverbi e detti bovinesi"  scritta dal Dott. Cesare Durante e pubblicata nel 1989 dalla Tipolitografia S.A.T. di Foggiagrafia.

Quanne ié tìempe re grasce....

Wednesday, 27 August 2014 09:57

"Quanne ié tìempe re grasce, tanne ià mette la chiéve a la cascie".

E' un proverbio che mi ha suggerio Filiberto Bucci il 26 Agosto 2014 e sta a significare che quando è il periodo di abbondanza, di fruttuosi raccolti e di eventi positivi, quello è il tempo prendere la chiave della cassaforte e spendere .

E' il proverbio della famiglia Ricci, riferito all' abitudine di non far mancare a tavola latticini e caciocavallo:

«se li Ricci tenéssere le bbàcche, vennéssere càcchie!»

A questo file è abbinata la giusta pronuncia dello stesso Modestino Ricci, autore del bel libro Voci nella memoria (appunti da un viaggio nei suoni del dialetto bovinese).

Siamo in attesa dell' autorizzazione dell' autore per parlare un pò di più di questa pubblicazione di cui ogni Bovinese dovrà farne tesoro.

 

Media

Ié venoute viérn

Saturday, 02 February 2013 18:07

Ié venoute viérne pe li méle vestoute.

E' venuto inverno per i mal vestiti.

NATELE CU LU SOULE E PASQUE CU LU CEPPOUNE

Natale col sole e Pasqua col ceppo.

Mmiézze a li guéie...'mbriachete

Thursday, 22 November 2012 19:49

In mezzo ai guai, ubriacati. In occasione di malattie gravi o di altre disgrazie non bisogna pensare al denaro che si spende, agli affari che vanno in malora etcc.

E' morto il bambino e non siamo più compari: Questa massima del popolo non depone certo per la sincerità e la durata di certe amicizie, basate unicamente sull' interesse e su circostanze contingenti

Prima che il parente arrivi, il vicino è arrivato

Chi buona razze vuole fè...

Thursday, 01 November 2012 20:23

Chi buona razze vuole fè,

da figlia fémmene adda accumenzé

Chi buona razza vuol fare, da figlia femmina deve cominciare.

Questo proverbio che, non ha alcun fondamento scientifico, lo si ripete, a titolo di consolazione, a quelle coppie che, avendo desiderato, come primogenito, un maschio, si vedono, invece, portare dalla cicogna una "scianara"

Mazze e panelle fanne li figlie bélle....

Thursday, 01 November 2012 19:41

Mazze e panelle fanne li figlie bélle....

Pène e presutte fanne li figlie brutte.

-----------------------------

Botte e pane fanno i figli belli, pane e prosciutto fanno i figli brutti.

E' la teoria pedagogica del "Plagosus Orbilius", di oraziana memora, oggi passata di moda.

Provate a dire in  quattro secondi questo sciolilingua:

Se l' Arcivescovo di Costantinopoli si volesse arcivescovocostantinopolizzare, lo arcivescovocostantinopolizzereste?

I nostri contatti :)