You are here: HomeArte Cultura e Spettacoli

Arte Cultura e Spettacoli (46)

Maecenas ligula velit, pharetra ut sagittis at, malesuada eget elit. Nunc auctor tellus et neque blandit at convallis justo commodo. Duis ornare velit eget ligula sagittis at feugiat magna accumsan. Nulla feugiat, mauris non ullamcorper accumsan, dui lectus interdum lectus, nec condimentum id velit.

Cosimo Tiso espone a Bovino

Written by Monday, 10 December 2012 16:04

Ha scelto Bovino l' artista Cosimo Tiso per mettere in mostra i propri lavori nel Museo Civico "G.Nicastro" dal 8 Dicembre 2012 al 8 Gennaio 2013.

La personale mostra di pittura è stata inaugurata l' 8 Dicembre con la collaborazione della Pro Loco Bovinese e dall' Archeoclub d' Italia, sezione di Bovino, col patrocinio del Comune.

L' ingresso è libero e sarà meta dei visitatori durante il periodo natalizio nel percorso dei Presepi.

Premio Lupo

Written by Sunday, 28 October 2012 19:56

Un week-end tra presentazioni di libri, reading, spettacoli e laboratori per i più piccoli. La settima edizione del “Premio Lupo” verso il gran finale: tre giorni di eventi e premiazione dei vincitori del concorso. Appuntamento dal 19 al 21 ottobre, sui Monti Dauni, con i protagonisti del “Lupo”

Ormai manca poco. La settima edizione del “Premio Lupo” si avvia verso il gran finale con una tre giorni di eventi culturali a corollario della cerimonia di premiazione dei vincitori delle sezioni in gara per l’edizione 2012 del concorso letterario dei Monti Dauni.
Tre giorni di eventi, in programma dal 19 al 21 ottobre, per una interessante serie di appuntamenti culturali tra presentazioni di libri, concerti, reading letterari e laboratori per i più piccoli. Tutti gli Eventi del Lupo si svolgeranno in modo itinerante, nei luoghi caratterizzanti i comuni che sostengono il Premio Lupo, il concorso di racconti inediti che, quest’anno, è promosso dalle amministrazioni comunali di Alberona, Bovino, Castelluccio Valmaggiore, Celle di San Vito, Faeto e Roseto Valfortore, con il partenariato dell’Assessorato allo Spettacolo e Cultura della Regione Puglia e dell’Amministrazione Provinciale di Foggia.
Se il popolo di Facebook ha già un vincitore – quello della sezione “Social Network – Status Impossibili” che ha visto salire al gradino più alto del podio l’utente Fb Francesco Lamberti, con il suo status ispirato al Mahatma Gandhi – la giuria degli esperti presieduta dallo scrittore Valerio Millefoglie incoronerà, il 21 ottobre, ad Alberona, i vincitori delle sezioni “Social – Il lupo cattivo si racconta”, “Folktellers – I Monti Dauni” e “Shortstories – L’invasione dei lupi”.

“Siamo pronti: anche quest’anno la tre giorni di eventi a corredo del Premio Lupo offrirà al pubblico dei comuni partecipanti e sostenitori del progetto una serie di eventi che coinvolgerà tutte le fasce d’età, nel nome della letteratura”, spiega il direttore artistico del premio, Pierluigi Bevilacqua. “Il Premio Lupo vivrà un intenso finale premiando i vincitori della VII edizione. Tra gli appuntamenti, l’incontro con Sandro Bonvissuto e il suo “Dentro” sarà all’insegna della scoperta di una nuova letteratura, capace di essere riconoscibile anche dopo tante difficoltà. La sua storia, infatti, rappresenta un caso editoriale e professionale che incuriosirà quest’esordio targato Einaudi”.
“Ma non è tutto – spiega Enrico Cibelli che con Bevilacqua divide le responsabilità della direzione artistica del premio – In programma infatti ci sono incontri con scrittori emergenti, come Alessandro Gallo e il suo romanzo “Scimmie”, e registi come Fabio Luongo e il suo documentario “La terra dei lupi”. E poi spettacoli teatrali e laboratori per i più piccoli”. Tutti gli appuntamenti si terranno nei comuni del subappennino dauno: Faeto, Roseto Valfortore, Bovino, Castelluccio Valmaggiore, Celle San Vito e Alberona. Proprio ad Alberona, domenica sera, si svolgerà la cerimonia finale, durante la quale Valerio Millefoglie, il presidente di giuria, consegnerà i premi ai vincitori del “Lupo”. Il programma completo della tre giorni all’insegna della letteratura è su: www.premiolupo.com.

 

Anna Falchi sceglie Bovino

Written by Wednesday, 24 October 2012 08:42

Anna Falchi ha scelto la splendida cornice pugliese di Bovino per presentare in anteprima il suo nuovo film da produttrice, Amaro Amore. Il BOVINO INDEPENDENT SHORT FILM FESTIVAL, dal 23 al 25 agosto, è, infatti, pronto a tornare per la sua quarta, rinnovata edizione. Curato Francesco Colangelo e Alessandro Valori, è diventato ormai un appuntamento atteso e consolidato, che trasforma per tre giorni uno de “I borghi più belli d’Italia” in un salotto del cinema aperto a tutti, con proiezioni pubbliche, performance, incontri e dibattiti con protagonisti del cinema italiano, in un’atmosfera informale, animata da una straordinaria partecipazione popolare.


Al concorso internazionale di dieci cortometraggi, selezionati tra centinaia arrivati da tutto il mondo, si affiancano numerosi eventi speciali e una serata finale di premiazione nell’incantevole Castello di Bovino, illuminato da tante stelle del cinema.

.

Oltre ANNA FALCHI che presenterà l’anteprima nazionale di Amaro Amore di Francesco Henderson Pepe, GIORGIO COLANGELI e DOMENICO FORTUNATO accompagneranno la proiezione del film di cui sono protagonisti, 100 metri dal paradiso di Raffaele Verzillo.Torna a Bovino PIER GIORGIO BELLOCCHIO, che sarà protagonista della Piazza d’Armi di Bovino dove porterà in scena il suo Oreste. LINO PATRUNO animerà il borgo con le magiche note del suo coinvolgente Jazz Show. Molti i protagonisti del mondo del Cinema e della TV che hanno già confermato la loro presenza per unirsi all’atmosfera di Bovino:GIAN MARCO TOGNAZZI, LUCIA OCONE, EURIDICE AXEN, KARIN PROIA, MICHELE DE VIRGILIO, GIANNI FANTONI e MAX GAZZÈ che regalerà una sorpresa al pubblico.

San Celestino

Written by Thursday, 25 October 2012 07:33

Hanno riferito che ieri sera il piazzale del monumento ai caduti , luogo in cui terminano le manifestazioni in onore di San Celestino Martire, simbolo dei Bersaglieri, si è trasformato in un palco sul quale si è messo bene in mostra il Sindaco che, più che parlare dei caduti nelle varie guerre e per i quali il Comitato Feste di San Celestino fa deporre corone di alloro in punti significativi di questo Borgo; più che spendere qualche parola per il Santo Martire e mantenere viva la memoria di quanti ci hanno rimesso la vita in difesa di valori che oggi tendono a scomparire,  ha sfruttato malignamente quest’ occasione per aprire la propria campagna elettorale, per dire che correrà alle prossime elezioni amministrative per essere rieletto, sciorinando una serie di attività svolte in questi cinque anni.

L’ assist, naturalmente,  è stato dato da qualche organizzatore che  si sentirà appagato di quel piccolo contributo alla festa, ma è stata grande la sorpresa di questa sceneggiata per altri componenti del Comitato Festa  che stavano lì ad ascoltare stupìti per quanto stava succedendo,  notando che persino le piume dei cappelli bersagliereschi si sono irrigidite di fronte a un pavone che ha aperto improvvisamente la sua coda in un contesto in cui l’unico animale ammesso sarebbe stato un gallo cedrone !! Una misera caduta di stile che non è oggi il caso di approfondire, per non rovinare il ricordo di questa festa che è e  rimane una delle più belle del nostro paese.

I nostri contatti :)