You are here: Home

Bovino - Il babbo Natale porta in regalo la bolletta dell’acqua (salat…issima)

Written by  ADMIN Published in Cosa succede in Comune.... Wednesday, 14 December 2016 08:14

Così come previsto (), la tanto attesa prima bolletta dell’ acqua, sotto la gestione dell’ Acquedotto Pugliese, è finalmente arrivata, scegliendo il momento più giusto, quello delle tredicesime natalizie !! Non sappiamo con quale autorità questi nuovi gestori si permettono di  aprire le tasche dei cittadini e di imporre pagamenti per consumi non avvenuti, di fatto è certo che riescono a mettere in agitazione ed apprensione centinaia di famiglie che adesso devono fare veramente i conti nei sottofondi delle tasche. Infatti non c’è famiglia che non abbia, oltre all’ allaccio idrico di casa principale,  uno nel box, nella cantina, nella casa ereditata ed abbandonata etc.etc. Ebbene, per molte di queste utenze, l’ Acquedotto Pugliese ha inviato bollette di acconto per oltre 260,00 euro, senza aver provveduto ad effettuare le letture dei contatori e dando un periodo molto ristretto per pagare, periodo in cui un utente, pur volendo rendersi conto presso gli uffici dell’ Ente gestore di come si è potuto richiedere tanto, avrà moltissime difficoltà a farlo, visto il periodo di festività.

Bisogna tener conto che, con la chiusura della gestione comunale del servizio idrico, l’ Amministrazione di Bovino ha comunicato a tutti gli utenti il numero dei consumi a contatore  alla data del 1.10.2015 e chiesto i dovuti pagamenti.  Quindi un riferimento di partenza c’è, però manca la lettura finale che l’ AQP avrebbe dovuto effettuare prima della fatturazione.  Tanto non è stato fatto e l’ Ente gestore, d’ imperio, notifica i pagamenti in acconto di presunti consumi che non rispondono ad una logica giustificata.

…e allora uno pensa alle centinaia di lettere raccomandate arrivate pochi mesi fa a tantissimi utenti con cifre esorbitanti per allacci da farsi su utenze già attive (molte richieste superavano i 2.000,00 euro) e lì ci hanno poi detto che s’è trattato di un errore , quindi, di non tenerne conto …. e, se andiamo ancora più indietro negli anni , in campagne elettorali si  sono addossate colpe inesistenti ad amministratori che non pagavano all’ AQP le bollette del Comune e molti hanno creduto fosse vero, dando ragione all’ AQP che ne ha goduto in questi ultimi anni, incassando tutto quello che ha voluto e concordato con la classe dirigente di questo Comune.

Come farà il Cittadino a rincorrere  tutte queste difficoltà?.

E’ il momento in cui l’ Amministrazione Comunale deve intervenire  nei confronti dell’ AQP con molta energia  per evitare tanti disagi e non scrollarsi dalle responsabilità dicendo che il problema non è più di sua competenza! Bisogna chiedere all’ AQP la sospensione di tutte le bollette emesse per i consumi presunti, pretendere la lettura reale dei contatori e la emissione delle fatture sui consumi verificati, dando un discreto margine di tempo a coloro che non risiedono più a Bovino  per effettuare e comunicare l’ auto-lettura  in tutte quelle case e locali chiusi.

Queste sono le bollette in distribuzione:

Read 6098 times Last modified on Sunday, 12 February 2017 08:23

I nostri contatti :)