You are here: Home

PERCHE' L' HAI FATTO ?

Written by  admin Published in AMBIENTE Sunday, 11 September 2016 18:22
Rate this item
(1 Vote)

La triste lettera per l’ avvelenamento di un cane San Bernardo nel recinto di un terreno privato alla periferia di Bovino (contrada Paduli), fattaci recapitare dal proprietario che, nonostante tutta una settimana trascorsa dall’ accaduto, non riesce ad avere una risposta ad una domanda semplicissima rivolta al fautore anonimo dell’ avvelenamento: perché l’ hai fatto?

Spett.le Redazione, è con immenso dispiacere che do notizia di un triste avvenimento accadutomi la settimana scorsa: Qualcuno ha causato la morte di uno dei miei cani a cui accudisco quotidianamente ed ai quali tutta la mia famiglia è molto affezionata, specialmente i miei figli.

Beethoven, questo é il nome che abbiamo dato  ad un cane di razza  San Bernardo regalatoci un anno e mezzo fa. Il nome ci venne spontaneo perché quando lo prendemmo dormiva sempre e russava in continuazione, emettendo dalle narici e dalla bocca dei suoni dolci,  sussurrati per non disturbare,  come una sinfonia, eseguita quasi mai  alla stessa maniera e con gli stessi toni. I miei bambini facevano festa ogni qualvolta gli si dava da mangiare ed altrettanto Beethoven saltarellava scodinzolando e leccando loro le mani. Non ha mai conosciuto un guinzaglio perché era docile ed affabile con tutti, abbaiava poco e, ad un anno e mezzo era diventato molto grande e faceva la guardia agli altri animali nella nostra campagna.

Vederlo soffrire per una settimana (tanto è stata lunga l’ agonìa) ha trascinato tutti i componenti della famiglia in un dolore indescrivibile perché si era oramai coscienti che non c’ era più nulla da fare…. i suoi lamenti, le sue richieste di aiuto  quegli occhi grandi e profondi provocano ancora oggi lacrime ed un nodo in gola !! Abbiamo sempre sperato nelle cure quotidiane che il veterinario gli ha prestato…gli ultimi giorni voleva a fianco la presenza fissa di uno di noi…dei ragazzi compagni di gioco. Ora Beethoven non c’è più e siamo tutti molto, molto tristi per qualcuno che così ha voluto … Beethoven ci ha riempito i cuori e qualcuno ce li ha spezzati…..

Dicci almeno: perché l’ hai fatto?

                                                                         f.to Adamo Cammisa 8.09.2016

Read 3407 times Last modified on Tuesday, 08 November 2016 08:27

I nostri contatti :)