You are here: Home

Bovino, confermata la morte violenta per Giovanni Anzivino

Written by  Published in ARTICOLI VARI Wednesday, 29 June 2016 18:26
Rate this item
(1 Vote)

Dai primi risultati dell’autopsia arriva la conferma che la causa del decesso di Giovanni Anzivino sia un colpo violento. Nello specifico il colpo mortale avrebbe raggiunto il quarantenne alla base della colonna vertebrale. Sul corpo sono presenti anche altre tumefazioni che farebbero escludere altre cause.

Il corpo del giovane è stato ritrovato riverso sul ciglio di un tratturo nei pressi dello scalo di Bovino (Fg), per questo gli inquirenti seguono principalmente due piste: quella del pestaggio o in alternativa quella dell’investitura da parte di un pirata della strada che dopo l’incidente sarebbe scappato via.

Gli esami continuano per cercare di dare una certezza sulla causa della morte e fornire agli investigatori più elementi possibili per risalire alla verità, intanto nel piccolo centro dei Monti Dauni la popolazione è scossa da quanto accaduto e si chiede come possano accadere fatti del genere.

FOGGIATODAY  riporta la notizia così:

Giovanni Anzivino morto a Bovino: le indagini

E’ giallo, a Bovino, per la morte di un 40enne trovato agonizzante in un tratturo di campagna a pochi chilometri dal centro abitato del borgo, e deceduto dopo poche ore in ospedale. Secondo le prime informazioni raccolte, l’uomo - Giovanni Anzivino, incensurato - è stato ritrovato già agonizzante, nella mattinata dello scorso lunedì, in un tratturo in località Ponte di Bovino.

A trovarlo è stato il fratello che si era messo alla sua ricerca perché la sera la vittima non aveva fatto ritorno a casa. E’ stato lui a chiamare i soccorsi e a lanciare l’allarme. Trasportato d’urgenza agli Ospedali Riuniti di Foggia, il 40enne è morto alcune ore dopo. Sul suo corpo non sono state trovate ferite da arma da taglio o da fuoco. L’autopsia, però, ha riscontrato una frattura importante alla schiena - verosimilmente causata da un violento impatto - e rivelatasi fatale. Sull’accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri che non escludono alcuna pista: l’uomo potrebbe essere stato vittima di una brutale aggressione da parte di una o più persone o di un incidente.

Read 3248 times Last modified on Thursday, 28 July 2016 18:59

I nostri contatti :)